Questo sito utilizza cookies per gestire autenticazione, navigazione e altre funzioni.
Navigando questo sito ti dichiari favorevole all utilizzo di questi cookies sul tuo dispositivo.
Accetti i Cookies?

Leggi l'esclusiva intervista all'artista Michael Gambino pubblicata sul Wall Street International

ritratto

Le farfalle come rappresentazione dell'anima

a cura di Mariateresa Cerretelli

L’artista italo-americano Michael Gambino ricostruisce la geografia del mondo con le sue piccole farfalle di carta multicolore, simbolo del concatenamento dei fatti che avvengono sul nostro pianeta, della globalità delle dinamiche che li governano. Con i fiori, le farfalle sono una delle più belle creature della terra, simbolo di libertà, rappresentano l'aspirazione umana al volo.

Il tuo pennello sono farfalle leggerissime e delicate. Perché le farfalle sono l’ispirazione principale della tua arte?

Premetto che sono un amante della natura e degli animali in genere, e ho studiato chimica e biologia. Mi affascinano in particolare le creature piccole che possono sembrare insignificanti, ma che in realtà non lo sono, perché ogni creatura anche la più piccola è importante per l’ecosistema del pianeta. Le farfalle in particolare sono una delle creature più belle, ve ne sono tantissime specie differenti di tantissime combinazioni di colori, e quindi sono l’ideale per comporre i miei lavori. In più sono già delle opere d’arte, infatti decontestualizzate, le loro ali possono diventare delle opere astratte.

Leggi tutto...

Espoarte #88 dedica un articolo all'affascinante poetica di Michael Gambino

Su Espoarte #88 (a. XVI - N. 2) potete leggere l'articolo scritto da Matteo Galbiati e dedicato all'affascinante poetica di Michael Gambino dal titolo Un battito d'ali che cambia il mondo.

L'articolo è corredato dalla pubblicazione dell'opera A tu per tu con le stelle

 

clicca qui per acquistare la versione digitale o la copia cartacea della rivista sullo Shop Online di Espoarte

 

aladino aladin buio

 

Michael Gambino, A tu per tu con le stelle, 2014, libro e farfalle di carta ritagliate a mano, fondo fosforescente, 82 x 74 cm

(in alto a destra, la stessa opera vista in assenza di luce)

Intervista a Giorgio Tentolini. La leggerezza del tulle

profilo greco

Per la sua intensa e raffinata ricerca artistica, Giorgio Tentolini, 36 anni, artista concettuale, ha ottenuto riconoscimenti di alto livello tra i quali il Premio Rigamonti, il Premio Arti Visive San Fedele e il Premio Nocivelli. Il soggetto umano, la figura o il volto sono preponderanti nelle sue opere e la sua attività di grafico pubblicitario freelance lo porta a lavorare con la trasposizione fotografica per cui l'immagine è elaborata digitalmente e riportata su vari supporti, dai materiali di origine naturale e primordiale come il legno e la carta, a materiali di origine industriale, come acetati, plexiglas e tulle. Dopo la mostra La profondità dell’immagine che è stata allestita fino a fine marzo nello spazio della galleria Colossi Arte Contemporanea di Brescia, Giorgio Tentolini sarà uno dei protagonisti di The Italian Wave, la collettiva di artisti prevista a fine maggio all’International Art gallery Angel di Cluj-Napoca, antica capitale della Transilvania Romania. E, fino all’11 maggio, le sue installazioni (Studio su Maria e l'angelo) saranno esposte nello straordinario contesto del Museo Civico di Sansepolcro nell’ambito del percorso degli incontri al Museo con l’arte contemporanea, a cura di Ilaria Margutti.

Leggi tutto...

COLOSSI ARTE CONTEMPORANEA
Corsia del Gambero, 16 - Brescia
tel. +39 0303758583 
cell. +39 3389528261
info@colossiarte.it
Partita IVA 02650730985
 
orario di galleria: da martedì a sabato
10 -12 / 15 -19
 domenica su appuntamento
 
lunedì chiuso

angamc 51991