Questo sito utilizza cookies per gestire autenticazione, navigazione e altre funzioni.
Navigando questo sito ti dichiari favorevole all utilizzo di questi cookies sul tuo dispositivo.
Accetti i Cookies?

Michael Gambino espone le sue opere ispirate alla musica alla gioielleria Ghidini

ghidini fronteIn occasione della giornata in cui si è svolta la terza edizione della kermesse musicale Festa dell'Opera dedicata al maestro Puccini che vede rappresentati in vari luoghi della città di Brescia oltre 50 eventi musicali la gioielleria Ghidini, in collaborazione con la galleria Colossi Arte Contemporanea, ha esposto, a partire, appunto, da sabato 13 settmbre 2014, le opere dell'artista italo-americano Michael Gambino legate al tema pucciniano. In un'inedita sinergia tra arte e musica, i vortici creati dall'improvviso addensarsi di minuscole farfalle intagliate nella carta si delineano diramandosi dagli spartiti per canto e pianoforte della Bohème e della Tosca, serpeggiano come le note nell'aria, evolvendosi rapidamente come il discorso musicale delle due opere. L'incredibile moltitudine di sfumature cromatiche che decora le loro ali, a volte costruite su armonie dissonanti come gli accordi di un tema musicale, a volte giocate su variazioni tonali delicate come una melodia, riprende i colori o le eleganti volute dei motivi decorativi delle copertine. Nei lavori dell'artista le farfalle vivono della loro transitoria presenza sulla superficie dell'opera, della momentanea immobilità di un battito d'ali, rendendo l'opera evanescente, aperta verso uno spazio infinito, effimera e in costante mutamento, come quando, in assenza di luce, lo sfondo fosforescente si accende di bagliori luminosi, omaggio al fenomeno naturale della bioluminescenza. Gli impercettibili riflessi e il soffermarsi leggero della luce sulle ali di queste meravigliose creature, le trasformano in una sostanza pittorica iridescente, dove la materia si trasforma in un una pura essenza di luce in un'innovativa sintesi tra le due, tra pittura, scultura e installazione. Allo stesso modo, le sfavillanti creazioni Ghidini rappresentano, dal 1969, la sintesi più perfetta tra luce e materia.

Le installazioni site-specific di Filippo Minelli in Corea - Geometry of Silence

3Durante il programma di residenza svolto da marzo ad aprile del 2014 al Gyeonggi Creation-Center in Corea, Minelli ha sviluppato un progetto dal titolo Geometry of Silence che mira a visualizzare il silenzio in una forma fisica attraverso l'architettura geometrica di sculture e installazioni immerse nel paesaggio, partendo da una ricerca visiva sui cartelloni pubblicitari vuoti nel contesto urbano della provincia di Gyeonggi-Do, nella Corea del Sud. L'artista si è mosso cercando di trovare suggestioni nel paesaggio delle aree urbane, suburbane e rurali di Seoul, Ansan, Incheon, Songdo e Daebudo, impressioni immediate che gli suggerissero un'idea di silenzio, concentrandosi sulla presenza e sull'assenza di comunicazione visiva per identificare il silenzio in una forma che rappresentasse un temporaneo escamotage per sfuggire allo stile di vita caoticeo della mega-città.

Ecco allora apparire le architetture geometriche che sembrano sospese nel vuoto e i cartelloni pubblicitari senza contenuto come opere d'arte che evidenzino una "geometria del silenzio", in grado di incarnare il silenzio come una forma fisica nel paesaggio della provincia di Gyeonggi.

Leggi tutto...

Michael Gambino espone alla Terrazza Aperol di Milano

dettaglioAbbiamo aperto la stagione espositiva autunnale con un evento esclusivo e frizzante: l'intrigante esposizione delle opere dell'artista italo-americano Michael Gambino dal titolo Fly, a cura di Raffaella Caruso e in collaborazione con Listen Agency, presso la Terrazza Aperol di Milano, dove si potrà sorseggiare un aperitivo godendo della splendida vista panoramica sulle guglie del Duomo che offre questa esclusiva location situata nel cuore del centro storico della città e discorrendo piacevolmente d'arte. 

Italo-americano, classe 1988, Michael Gambino dopo gli studi a Brera, subito sviluppa una cifra stilistica personale in diretto riferimento alla Natura e alle sue leggi. Le ali delle sue farfalle di carta, tutte pazientemente ritagliate a mano una a una, nascono dalla constatazione di come quanto sembra piccolo ed effimero sia invece in natura perfettissimo esempio di energia e mutamento, di leggerezza e bellezza. Un semplice battito d'ali può scatenare grandi cambiamenti! Grazie a un sapiente lavoro di assemblage, Michael Gambino regala felici visioni di micro e macrocosmo, parla la lingua del sogno, racconta la possibilità di essere leggeri e liberi per le strade del mondo, lasciando gioia e stupore negli occhi, come quando di sera le sue opere diventano fosforescenti.

Leggi tutto...

Art Verona 2014

verona logo

   

verona1

verona4

   

verona3

Michael Gambino e Giorgio Tentolini espongono a Palazzo Reale in occasione di I have a dream

Michael Gambino, nella sezione Il pop e il sociale, e Giorgio Tentolini, nella sezione La tradizione come educazione e monito, faranno parte dell'accuratissima selezione dei “50+1” artisti che parteciperanno alla collettiva I have a dream, curata da Melissa Proietti e Raffaella A. Caruso e ospitata nella prestigiosa sede del Palazzo Reale di Milano dall'8 all'11 ottobre.

La collettiva si concluderà con un'asta benefica delle opere donate dagli artisti che hanno aderito all'iniziativa e che sarà battuta venerdì 10 ottobre da Artcurial, a sostegno delle attività del Robert F. Kennedy Center for Justice and Human Rights, come l'educazione ai diritti umani nelle scuole italiane, la formazione di attivisti provenienti da tutto il mondo e l'organizzazione di eventi e mostre finalizzati a diffondere i principi dell'uguaglianza e della giustizia sociale, sostenuti da John F. Kennedy e Robert F. Kennedy; tutto questo a distanza di 50 anni dall'assegnazione del Premio Nobel per la Pace all'attivista per i diritti civili Martin Luther King.

La mostra conclude la tappa milanese dell'esposizione Freedom Fighters. I Kennedy e la battaglia per i diritti civili/The Kennedys and the struggle for civil rights, sempre ospitata nelle sale di Palazzo Reale dal 23 settembre al 12 ottobre e dedicata ai diritti civili. Una battaglia, quella per l'uguaglianza e la libertà, che è da sempre al centro delle attività del Robert F. Kennedy Center for Justice and Human Rights promotore della mostra.

 

flyer rfk

Per maggiori info, scarica il comunicato stampa in formato PDF

Leggi tutto...

Gorilla 723 - Stefano Bombardieri

gorilla723 13

Come l'improvvisa apparizione in un film fantasy di una creatura fantasmagorica, nella piazzetta di Corsia del Gambero, è stato esposto da luglio a ottobre del 2014, il monumentale Gorilla 723 dell'artista bresciano di fama internazionale Stefano Bombardieri; l'artista è noto in tutto il mondo per le sue installazioni XXL di animali onirici e spaesanti, che hanno animato con la loro presenza scenica bizzarra e surreale le piazze di mezza Europa: dal centro di Brescia, Ferrara, Faenza e Bologna fino ad arrivare a Saint Tropez e a Potsdam, in Germania.

Leggi tutto...

Franccesca Pasquali finalista del Premio Fondazione Henraux

premio henrau

Si è svolta ad agosto 2014 la mostra Premio Fondazione Henraux, a cura di Enrico Mattei, critico d'arte e curatore del Premio che ha presentato, nel magico scenario della Fabbrica dei Pinoli “La Versiliana”, lungo i viali del Parco della Versiliana, a Marina di Pietrasanta (Lucca), le quattro opere finaliste della Seconda Edizione del Premio Internazionale Fondazione Henraux, tra le quali la scultura Frappa di Francesca Pasquali, realizzata in marmo statuario del monte dell'Altissimo. L'opera, ispirata alle sensuali e tattili volute delle opere in neoprene intrecciato, un materiale industriale isolante reso dall'artista incredibilmente morbido e voluttuoso, mantiene le stesse qualità strutturali. Francesca Pasquali è riuscita nella sfida progettuale di mantenere la sinuosità e la morbidezza delle pieghe del neoprene, così come i suoi profondi contrasti chiaroscurali, nella rigidità del marmo, pietra nobile dimostrando di sapere rileggere in chiave contemporanea la tradizione del bassorilievo classico, adattandola alla sua poetica giocata su un forte effetto tridimensionale e vibrante.

Leggi tutto...

Francesca Pasquali a Londra_SIXTIES SPIDERBALLS

sixties spiderb invitoIncuriosisce fin dal titolo, la grande opera site-specific di Francesca Pasquali (Bologna 1980) realizzata per la recidency di maggio 2014 della House of Peroni presentandosi quale lavoro di grande complessità che sa leggere il panorama visuale contemporaneo attraverso materiali inusuali e “poveri” quali i ragnatori.

Figlia spirituale dell’avanguardia dadaista, per la comune poetica dell’objet trouvé, vicina a Pino Pascali per la ricerca estrosa di materiali insoliti e di forme cariche della cultura mediterranea, Francesca Pasquali compone, sovrappone, assembla ed espone un’affascinante tessuto di ragnatori colorati, destinati a creare un manto soffice e cangiante che invade l’ambiente e dialoga con il visitatore in modo dolcemente aggressivo.

Fucsia, blu, rosso, grigio, giallo sono le cromie che squillano sulle morbide forme dei ragnatori che si intrecciano nello spazio.

Leggi tutto...

Art Athina 2014

Dal 15 al 18 maggio gli artisti del gruppo The Italian Wave hanno esposto ad Art Athina e, dal 18 al 21 giugno 2014 ad Art Vilnius

con la galleria IAGA - Str. Victor Deleu, nr. 1, Cluj-Napoca, Romania

iaga

waveart athinaartvilnius

Guido Airoldi, Stefano Bombardieri, Fabrizio Braghieri (Bixio), Massimo Caccia, Marco Casentini, Manuel Felisi, Claudio Filippini, Michael Gambino, Franco Gervasio, Marcello Gobbi, Omar Hassan, Mimmo Iacopino, Giorgio Laveri,  Adolfo Lugli, Vincenzo Marsiglia, Filippo Minelli, Elena Monzo, Luca Moscariello, Francesca Pasquali, Leonardo Rota Gastaldi, Giorgio Tentolini, Vincenzo Todaro

La loro partecipazione ad Art Athina è stato segnalata, tra gli altri, dalla testa giornalistica greca Kathimerini

 

Arte Cremona 2014

 cremona logo

Dal 15 al 17 marzo 2014 abbiamo partecipato ad

Arte Cremona

Stand H02

COLOSSI ARTE CONTEMPORANEA
Corsia del Gambero, 13 - Brescia
tel. +39 0303758583 
cell. +39 3389528261
info@colossiarte.it
Partita IVA 02650730985
 
orario di galleria: da martedì a sabato
10 -12 / 15 -19
 domenica su appuntamento
 
lunedì chiuso

angamc 51991